Scroll to top

La protezione della famiglia: una guida per i millennials


Grassi Assicurazioni - 4 Luglio 2022 - 0 comments

Secondo recenti dati Istat, la Sardegna si trova al sesto posto per l’età media di coloro che pronunciano il fatidico “Sì”, 35 per gli sposi e 33 per le spose.

L’allungamento dei percorsi di studio, la precarietà del lavoro, ma anche e soprattutto le opzioni a disposizione e la fame di esperienza che caratterizza i millennials spingono sempre più giovani a ritardare il matrimonio in alcuni casi, alla convivenza in altri e alla vita da single in altri ancora.

Avere figli è un sogno di molti e si realizza più facilmente rispetto all’acquisto di una casa. Il 34% dei bambini in Italia nascono da coppie non sposate e l’età media delle neomamme si sta progressivamente spingendo in avanti, è attualmente 32 anni.

Indipendente dalla tua situazione attuale, che sia single o sposato con più di un figlio, se sei nato tra il 1980 e il 1995, abbiamo pensato di fare un po’ di chiarezza sui tuoi bisogni di protezione e gli strumenti a disposizione per soddisfarli.

Cosa significa protezione?

 Purtroppo, non è sempre possibile prevedere ed evitare gli eventi spiacevoli della vita. Quello che si può fare è conquistare serenità rispetto al futuro sapendo oggi che in caso di imprevisti, si potrà avere una vita confortevole anche in seguito.

Questa forma di tutela si ottiene spesso con la protezione patrimoniale che attraverso diverse soluzioni assicurative offre un supporto personalizzabile in base all’età e le varie fasi della vita.

Molti millennials acquistano come prima copertura assicurativa l’Rc Auto perché è spesso il primo passo importante della vita adulta, ma quando si entra nel mondo del lavoro, si va a vivere da soli o si costruisce una famiglia le esigenze cambiano.

Guida alla protezione:

Quando si parla di protezione, vale la regola che più si ha da perdere, più si deve proteggere. Non solo in termini di denaro, ma anche e soprattutto di affetti. Cosa c’è di più prezioso di un figlio, figlia, compagno o compagna?

 

Cosa devi tenere in considerazione quando si parla di rischi e protezione?

Situazione lavorativa e reddito

Se sei appena entrato nel mondo del lavoro, hai intrapreso una tua attività e sei considerato “produttore di reddito”, devi valutare le conseguenze se quel reddito venisse a mancare.

Un altro aspetto importante è il tipo di contratto, tempo determinato o indeterminato, impiego pubblico o privato, ma anche quante persone dipendono dalle tue entrate.

 

Hai figli, coniuge o partner o aiuti i tuoi genitori?

 

Casa

La prima casa di abitazione è l’acquisto più significativo della tua vita, perché è spesso considerato un importante traguardo sia per i single che per le neo-famiglie.

Non c’è senso di smarrimento peggiore, qualora si dovesse perdere la propria casa e non poter più vivere là dentro, nel posto che dovrebbe farti sentire al sicuro e protetto.

 

Ti senti sufficientemente tutelato se dovessi subire danni alla tua casa? O se dovessi pagare le spese per danni all’abitazione dei tuoi vicini?

 

Salute

Considerare le conseguenze a seguito di un infortunio o di un problema di salute è sempre previdente.

 

Hai accesso immediato alle cure? In caso di grave invalidità conosci il tipo di assistenza offerta dallo stato Italiano? Se sì, quanto devi spendere di tasca tua? Cosa succede se non puoi lavorare per un periodo di tempo?

 

Protezione in questo caso significa mantenere lo stesso tenore di vita anche in caso di malattia, avere accesso alle migliori cure tempestivamente e non affrontare spese eccessive improvvise.

 

Futuro

Il futuro e in generale l’incertezza possono essere motivo di ansia. Il non sapere cosa accadrà e se sarai preparato ad affrontare le difficoltà che la vita ti presenta è una preoccupazione comune.

Ti senti tranquillo rispetto agli impegni economici che devi sostenere per molti anni, come un mutuo o crescere i tuoi figli? Quanti anni devi lavorare per poter lasciare il lavoro prendendo una pensione che ti permetta un tenore di vita equivalente o migliore di quello attuale?

Quali strumenti di protezione hanno a disposizione i millennials?

Tanti di voi che si affacciano alle responsabilità della vita da adulto, apprezzano i benefici della consulenza assicurativa per sentirsi tutelati a 360 gradi.

 

Tutela del patrimonio

Si tratta generalmente di una soluzione per la casa che abbraccia oltre ai classici rischi di furto, incendio, corto circuito e fenomeni elettrici, danni alle tubature dell’acqua ed eventi atmosferici, anche la responsabilità civile per danni cagionati a terzi, qualora ad esempio un incendio o una perdita danneggi l’abitazione dei tuoi vicini.

 

Alcune coperture che non sempre sono incluse riguardano le opere d’arte, la copertura legale in caso di controversie, l’assistenza per l’invio di professionisti per riparazioni di emergenza e la copertura per gli animali domestici nel caso in cui il tuo cane morsichi o faccia cadere un passante o ferisca un altro animale domestico, ma anche le spese veterinarie.

 

Salute e Infortuni

Queste soluzioni sono necessarie per tutelare il reddito familiare in caso di minori entrate a seguito di gravi invalidità per malattia o infortuni.

 

Fare affidamento esclusivamente sull’assistenza pubblica non è sufficiente a garantire tutti i bisogni legati alla malattia o all’invalidità o sopperire alle minori entrate, soprattutto se si ha un’attività in proprio.

 

Lo stato garantisce oggi meno di 287 euro per 13 mensilità in caso di un’invalidità civile del 100%.

Allo stesso modo, se sei un dipendente pubblico o un libero professionista, i contributi che versi all’INPS o alla Cassa professionale di appartenenza, non saranno mai sufficienti per darti una pensione di invalidità equivalente al tuo reddito attuale.

Ad esempio, se con un reddito di 30.000 euro lordi all’anno hai versato contributi per 15 anni, la pensione di invalidità potrebbe variare tra circa 4.000 e 11.000 euro lordi all’anno. Vedresti così le tue entrate diminuire all’improvviso del 63-87%.

Le coperture assicurative invece possono essere personalizzate in base alla tua situazione patrimoniale e ai bisogni attuali e futuri.

Prevedere delle diarie per i giorni degenza e/o convalescenza o indennità mensili per far fronte alle spese in caso di drastica riduzione del reddito per infortunio o malattia, o il servizio di assistenza da parte di fisioterapisti, baby-sitter e dog sitter per darti un supporto nelle attività familiari quotidiane sono strumenti importanti per assicurarti una buona qualità di vita e minori preoccupazioni in caso di eventi spiacevoli.

In caso di prematura scomparsa, è previsto un capitale da lasciare alla tua famiglia, o in caso di malattie gravi come cancro, ictus o infarto che possono comportare gravi invalidità, avrai il supporto economico necessario per le cure e l’assistenza anche domiciliare.

Il risparmio in funzione dei tuoi obiettivi di vita sono soluzioni che possono garantirti un capitale o una rendita futura, per sostenere ad esempio le spese dei tuoi figli all’università, concederti una vacanza in un’occasione importante, affrontare lavori di ristrutturazione in futuro o concederti una somma aggiuntiva oltre alla futura pensione.

Sono piani costruiti a seconda dei tuoi obiettivi di risparmio, prevedono ampie personalizzazioni nelle modalità di versamento, durata e nella modalità di riscossione del capitale.

Nel momento in cui si inizia a lavorare è bene pensare anche alla pensione come forma di tutela per il futuro. I contributi attuali che si pagano sia nei fondi pubblici che nella Cassa di appartenenza difficilmente saranno sufficienti a garantire una pensione economicamente adeguata alle esigenze di spesa che si hanno dai 67 anni in poi.

 

Pensare alla pensione oggi è il tuo regalo per il futuro.

Come vedi gli strumenti di tutela sono tanti, potrai costruire soluzioni personalizzate e modellabili negli anni a venire. Per questo ti consigliamo di rivolgerti al tuo consulente che potrà fornirti tutte le informazioni necessarie affinché tu possa acquisire maggiore consapevolezza e verificare che tutti gli aspetti della tua vita presente e futura siano protetti. Puoi chiamarci allo 079.231790 o scriverci a info@grassiassicurazioni.it per fissare un appuntamento.

Related posts

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *